Flavia Spasari- Contemporary Artist

Flavia Spasari

“All speech, action and behavior are fluctuations of consciousness. All life emerges from, and is sustained in, consciousness. The whole universe is the expression of consciousness. The reality of the universe is one unbounded ocean of consciousness in motion.”     MAHARISHI MAHESH YOGI


A coloro che sono ancora affezionati alla ricerca di una supposta verità che li renda edotti sull’ ultima e definitiva realtà delle cose Flavia Spasari potrebbe raccontare qualcosa.

Se qualcuno provasse a soffermarsi sulle opere di F. Potrebbe a tutta prima rimanere un pò inebetito, confuso.

Meravigliato potrebbe essere la parola giusta… perché queste forme che sembrano sciogliersi? perché questa fusione di materiali così diversi tra loro e perché tutte queste tecniche?

Guardando alle opere di Flavia Spasari non si può non rimanere impressionati dalla varietà della sua ricerca, dei suoi lavori : Sculture, installazioni, video istallazioni, video proiezioni, disegni etc etc …

E tutte le opere vengono realizzate con materiali che uniscono il classico all’insolito come i primi lavori “Growed above from Whitin” elaborato in garze, gesso e muffa, oppure in “ Aspyxia” .

Ma Facciamo un passo indietro…cerchiamo di fare più luce su questa Artista:

Nata in una terra famosa per la sua miscellanea di culture e ricchezze, la Calabria. 

Nata il primo anno del nuovo millennio e quindi come destinata e volgersi al futuro, in un giorno particolare; il primo aprile, come a voler rimarcare l’equilibrio dell’arte tra solenne e burla.

Conduce quindi la sua infanzia in un mondo pieno di colori e di intensi sapori e raggiunta l’età degli studi si trasferisce in un mondo completamente diverso ma segnato comunque dall’Arte: Ferrara. 

Sempre arte, ma non quell’arte descritta dall’immensa bellezza della natura, un’ arte più seria più umana e matura. 

In questo ambiente dedica la sua prima giovinezza ad assorbire le tecniche e il sapere presso il Liceo Artistico “Dosso Dossi”.

Raggiunta la maturità sente il bisogno di trovare un altro elemento nella sua formazione e quindi decide di approdare in un mondo ancora diverso.

Si trasferisce quindi a Carrara dove attualmente frequenta l’Accademia di Belle Arti.

Chi conosce questa città saprà che è caotica, accigliata, riservata e rozza ma allo stesso tempo immersa in una bellezza particolare la cui forza primaria è data dalla libertà che vi si respira.

La libertà che può provare un artista nell’avere a portata di mano qualsiasi materiale a cui si possa pensare:  dal comunissimo Marmo che scorre nel Carrione insieme agli altri ciottoli; o  al ferro , alla muffa, alla terra… 

Nella sua formazione Spasari ha quindi riassunto il rigore della tecnica e la solenne bellezza della natura viva e splendente, la gioia della libertà espressiva e la necessità di incanalare il proprio estro in una Voce articolata. 

Questo mondo vastissimo si traduce come dicevamo in una moltitudine di espressioni diversissime tra loro e a volte quasi intrinsecamente in contraddizione; è il caso di “Enter_Exit”, una video proiezione i cui elementi sembrano in netto contrasto tra loro, disarmonici.

Ma in questo meraviglioso caos apparente regna un elemento continuo e ripetuto in ogni opera. 

Una traccia nascosta che definisce intimamente Flavia Spasari come Artista.

Prendiamo ad esempio un’altra opera che ci può aiutare a capire il senso di questo filo rosso : “Ratio In alveari” .

Cosa fa con questa opera l’Artista?

È possibile che delle api possano costruire una dimora nella roccia? No.

F. però tenta di portarci con sé, attraverso il suo lavoro, laddove il concetto di ape, di dimora e di materia trovano un campo comune. Uno stato del pensiero e della coscienza dove tutto è collegato; dove tutto è Uno.

È da questo mondo che estrapola una forma, un pensiero e lo traduce con la voce dell’Unico.

Non importa che il rumore dell’urina e del caffè riecheggino e giochino tra loro come due fratelli in un susseguirsi di immagini tra l’onirico e il clinico, poiché tutte queste cose sono frutto della stessa essenza.

C’è ancora molto da cercare nelle opere di questa giovane Artista e ancora tanti progetti deve comporre, il discorso di e su Flavia Spasari è appena cominciato.

Ma a chi si interessa dei limiti estremi della ricerca dove ormai si confondono Spirito , Scienza e Arte consiglio di prendersi un attimo per perdersi in questo mondo carico di simboli e sensazioni vive sulla pelle.

 

Gianluca Bracci

Education 

2014-2019

Liceo Artistico "Dosso Dossi" di Ferrara

2019

Accademia di Belle Arti di Carrara

Exhibitions 

Group

2021

2021

2021

Biennale di Fiber Art, Spoleto (PG)

"Accuratum" Accademia di Belle Arti di Carrara, Carrara (MS)

"ISTOGRAMMA", Lab. Monterosso, Via Carlo Fontana 7, Carrara (MS)

2021

Cicatrici; Chiesa Madonna delle Lacrime/SecS AbaCarrara, Carrara

2020

Residenza Artistica "Rassecale" (AV)

Contact Me

+339 371 325 3451

Il tuo modulo è stato inviato!